La scuola bene pubblico

immagine di una classe dell'infanzia

 

Webinar “La scuola bene pubblico”

2 Luglio 2020 – Ore 15:00

L’incontro intende approfondire il confronto sulle ragioni e gli strumenti per promuovere pratiche di alleanza educativa fra Scuola e territorio, discutendone orizzonti, limiti e sostenibilità nell’emergenza sanitaria e oltre. Ne discuteranno rappresentanti della Scuola, del Terzo settore e del mondo della ricerca in dialogo con rappresentanti degli Enti locali e del Sindacato.

Per domande e considerazioni

https://padlet.com/soniasorgato/juspnpa73bazmlvt

 

 

Intervengono
Giuseppe Bagni (Centro di Iniziativa Democratica degli Insegnanti)
Carlotta Bellomi (Save the Children)
Cristiano Corsini (Università degli Studi Roma Tre)
Anna D’Auria (Movimento Cooperazione Educativa)
Michele Gagliardo (Libera)
Elisabetta Nigris (Università degli Studi di Milano-Bicocca

Con la partecipazione di
Cristina Grieco (Conferenza Stato Regione)
Francesco Sinopoli (FLC CGIL)

Modera l’incontro
Vanessa Roghi (Storica e scrittrice)

12 commenti su “La scuola bene pubblico”

  1. Elena Bianchi Bardò

    Buonasera. Vorrei iscrivermi al webinar “La scuola bene pubblico”, è possibile?
    Non trovo il link… grazie e cordiali saluti.

  2. Ernestina pellegrini

    Incontro stimolante con spunti di riflessione significativi per una visione di scuola coinvolgente in stretto rapporto con il quotidiano e il territorio.
    Secondo me la scuola vive sommersa nella burocrazia e
    necessità di più concretezza ed esperienze pratiche dove gli studenti devono essere protagonisti nel
    Processo di apprendimento

  3. donata castiello

    La formazione dei docenti è alla base del rinnovamento, non solo soldi e altro organico, ma imparare ad insegnare in modo profondamente diverso.
    La criticità è trovarsi da soli in un plesso a lavorare come è stato illustrato.
    Per questo i movimenti e i gruppi associativi sono di sostegno

  4. sono felicissima di aver potuto seguire questo dibattito così preciso e prezioso. Sono un ex insegnante, da sempre nel MCE, e quello che ho sentito mi rafforza nell’idea che non si può smettere di fare scuola anche se si è in pensione. Per favore continuate a tenermi aggiornata sulle vostre iniziative.
    Adesso vado a fare la nonna
    grazie
    Betty Colombo

  5. MARIANTONIETTA RUFINI

    Incontro molto interessante. Spero che il dibattito continui e soprattutto divetni diffuso. Ne abbiamo un gran bisogno in questo momento.
    Grazie a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.